Arte, Abruzzo, Folklore, Pellegrinaggio, Pellegrini, Artista Basilio Cascella, Stampa

Arte, Abruzzo, Folklore, Pellegrinaggio, Pellegrini, Artista Basilio Cascella, Stampa

Valore stimato — €419.3

Per informazioni su questo oggetto contattami.

 

BASILIO CASCELLA

 

ABRUZZO

SOSTA DI PELLEGRINI

 

 

 

 

 

Interessante edizione antica e d'epoca,

bella raffigurazione di una scena folklorica e devozionale, 

un momento di riposo di alcuni pellegrini, che stanchi della lunga marcia verso uno dei tanti santuari dell'Abruzzo,

 si fermano all'imbrunire per una pausa, rannicchiati, quasi a confondersi con la terra,

 lasciando svettare nel cielo le numerosi croci processionali;

 

opera di grande espressività, probabilmente una delle più colte opere del noto artista e incisore abruzzese Basilio Cascella;

 

 

misura circa cm. 17x26 (la sola immagine o parte incisa, esclusi i margini bianchi diseguali); stampa antica e d'epoca, probabilmente edita a cura della stessa stamperia abruzzese della famiglia Cascella, forse ad illustrazione di una edizione o pubblicazione locale del primo '900; titolo dell'opera impresso a stampa in basso a sinistra, e nome dell'artista incisore impresso in alto a sinistra.

 

 

 

DI INTERESSE ARTISTICO, FOLCLORICO, STORICO-LOCALE, DECORATIVO, COLLEZIONISTICO

 

Buona conservazione generale, segni e difetti d'uso e d'epoca, usuali difetti vari marginali o così come visibili nelle immagini allegate;

 

stampa attualmente montata sotto passpartout ed incorniciata, così come visibile nelle immagini allegate, in bella incorniciatura non coeva, cornice lignea con bordino dorato, e sottovetro (con l'attuale incorniciatura le dimensioni del quadro sono di circa cm.47x56),

ma a richiesta la stampa potrà essere inviata non incorniciata.

 

 

(le immagini allegate raffigurano alcuni particolari dell'intero quadro, eventuali ulteriori informazioni a richiesta)

 

#####

Nato nel 1860 a Pescara, Basilio Cascella è stato il capostipite di una “famiglia di artisti” che ha visto nei figli Gioacchino, Michele e Tommaso e poi nei nipoti Andrea e Pietro uno dei momenti più alti della ricerca e della produzione artistica abruzzese. “Ho fatto solo le scuole elementari ad Ortona a Mare, dove ho trascorso l’adolescenza. La bellezza e la poesia di quei luoghi influirono fin da fanciullo sull’animo mio”. Nella sua lunga esistenza (morì novantenne nel 1950 a Roma), Basilio si cimentò con tutte le forme dell’espressione artistica: da giovanissimo fu apprendista litografo a Roma, dove frequentò le scuole serali degli Artieri. Si spostò poi a Napoli, Pavia e Milano. Per vivere e mantenere la numerosa famiglia, si improvvisò disegnatore di cartelli, etichette di bottiglie, manifesti, pubblicità e soprattutto cartoline litografiche. Rientrò in Abruzzo negli ultimi anni del secolo e impiantò uno stabilimento cromolitografico in cui avviò l’avventura de L’Illustrazione Abruzzese, una rivista che “traesse dalla terra in cui nasceva la forza e il colore”. /dal web)


Il 27-giu-17 alle 23:35:42 CEST, il venditore ha aggiunto le seguenti informazioni sull'oggetto:

Arte, Abruzzo, Folklore, Pellegrinaggio, Pellegrini, Artista Basilio Cascella, Stampa
Arte, Abruzzo, Folklore, Pellegrinaggio, Pellegrini, Artista Basilio Cascella, Stampa
Arte, Abruzzo, Folklore, Pellegrinaggio, Pellegrini, Artista Basilio Cascella, Stampa
Arte, Abruzzo, Folklore, Pellegrinaggio, Pellegrini, Artista Basilio Cascella, Stampa
Arte, Abruzzo, Folklore, Pellegrinaggio, Pellegrini, Artista Basilio Cascella, Stampa
Arte, Abruzzo, Folklore, Pellegrinaggio, Pellegrini, Artista Basilio Cascella, Stampa
Arte, Abruzzo, Folklore, Pellegrinaggio, Pellegrini, Artista Basilio Cascella, Stampa