Campania, Giuridica, Prammatiche Napoletane, Tapia, Edizione '600, Pregevole Legatura

Campania, Giuridica, Prammatiche Napoletane, Tapia, Edizione '600, Pregevole Legatura

Valore stimato — €803.33

Per informazioni su questo oggetto contattami.

 CARLO TAPIA

 

 

JUS REGNI NEAPOLITANI 

EX CONSTITUTIONIBUS CAPITULIS, 

RITIBUS, PRAGMATICIS, NEAPOLITANORUM PRIVILEGIJS, TUM IMPRESSIS, TUM ETIAM NON ADHUC TYPIS TRADITIS DESUMPTUM

 

CAROLO TAPIA

MARCHIONE BELMONTIS

....

NEAPOLIS REGENTE COMPILATORE

 

.....

 

CUM GLOSIS MARINI CARAMANICI, ANDREAE ISERNIENSIS, BARTHOLOMAEI DE CAPUA, LUCAE DE PENNA, SEBASTIANI NAPODANI, IOANNIS ANTONIJ DE NIGRIS, & ALIORUM

........

 


 

Napoli, Regia Tipografia di Egidio Longhi, 1643

Cm.30,  pp.199+molte pagine di indici, legatura coeva in piena pergamena con fregi dorati impressi ai piatti (difetti)

 

 


Interessante edizione antica e d'epoca,

importante grosso volume, unico settimo disponibile dell'opera del Tapia, il cui contenuto è ovviamente impossibile da sintetizzare per l'ampia trattazione specialistica relativa alla giurisprudenza napoletana, con riferimenti alle varie Provincie del Regno di Napoli,

con argomenti che spaziano dall'annona all'edilizia, alla zootecnia,... acquedotti, medici chirurghi barbieri, elemosine, oreficeria e argenteria, caccia e cacciatori, cimiteri, marineria e pesca, notariato, pesi e misure, salubrità dell'aria, zingari, mercanti, quiete pubblica, aratura, bruchi e locuste,pascoli e foreste, monetazione e numismatica, araldica, zecca,  edifici proibiti, zingari greci albanesi, calcarari, maestri d'ascia, scuola e dottorato, Santa Croce di Lucca, mastri calzaioli e calze, moderazione nel vestire e vestiario, no donne scapigliate dietro i funerali, disposizioni sul carnevale, disposizioni inerenti l' utilizzo dell'acqua corrente, giochi e bagatelle, ciarlatani e venditori di unguenti, schiavi mori e turchi, acqua santa, commercio, carico di muli e cavalli, meretrici,  ...con numerose Prammatiche relative ai vari argomenti,...; 

e una sommaria lettura del testo (con parti scritte in latino e altre in italiano) permette di evidenziare alcuni nomi citati, tra cui

la Puglia, Alfonso D'Avalos d'Aquino, Ferdinando Francesco D'Avalos, Duca d'Ossuna, Conte di Miranda, Duca d'Alcalà, S. Giovanni Rotondo, Taranto, Terra di Lavoro, Napoli, Salerno e la sua dogana, Dogana delle Pecore in Puglia, Andrea da Isernia, Molise, Pietro di Toledo, Portolano d'Abruzzo, Garigliano, Imperatore Federico, Marchese di Massa in Lombardia, Parma, Abruzzo, Duchessa di Castrovillari, Federico Grifone, Angelo Bissoli, isola di Capri, Conte d'Olivares, baronaggio, ...;

il volume ha un utile indice iniziale con le varie materie oggetto della trattazione, e altro lungo indice finale che occupa molte pagine non numerate, molto dettagliato nella descrizione dei contenuti;

esemplare in magnifica legatura d'epoca, in piena pergamena con ricchi fregi impressi in oro ai piatti anteriore e posteriore,

e tagli dorati sui tre lati!

frontespizio in bella stampa a caratteri nero e rosso, impreziosito da un grande stemma araldico borbonico inciso in xilografia; altri fregi xilografici all'interno, di cui una bella testatina con allegoria in cui si nota un vaso di fiori al centro ai cui lati sono raffigurati due uccelli e due angioletti con tromba;

e altra bella xilografia artistica è inserita a fine dell'indice iniziale; e ancora altra bella ricca testatina all'inizio della prima pagina di testo.

 

 

DI INTERESSE SPECIALISTICO, GIURIDICO, ECONOMICO, STORICO-LOCALE, COLLEZIONISTICO, BIBLIOGRAFICO


Discreta conservazione generale, segni e difetti d'uso e d'epoca, diffuse fioriture e bruniture a molte pagine, sgualciture o strappetti o mancanze marginali a qualche carta, legatura con macchie e piccole erosioni e difetti vari sopratutto al piatto anteriore e al dorso, dorso con alcuni fori e piccole spellature; annotazioni, firma exlibris al frontespizio; complessivamente opera  ben conservata e fascinosa, di piacevole lettura, impressa su carta vergellata, e in bella e rara  legatura coeva in pergamena molle decorata con piccoli fregi che formano una cornice intorno ad ogni piatto, oltre a fregi artistici impressi nei quattro angoli di tale cornice, mentre altro grande fregio artistico è presente al centro di ognuno dei due piatti della legatura, il tutto così come visibile nelle immagini allegate. 

(le immagini allegate raffigurano alcuni particolari dell'intero volume, eventuali ulteriori informazioni a richiesta)

Campania, Giuridica, Prammatiche Napoletane, Tapia, Edizione '600, Pregevole Legatura
Campania, Giuridica, Prammatiche Napoletane, Tapia, Edizione '600, Pregevole Legatura
Campania, Giuridica, Prammatiche Napoletane, Tapia, Edizione '600, Pregevole Legatura
Campania, Giuridica, Prammatiche Napoletane, Tapia, Edizione '600, Pregevole Legatura
Campania, Giuridica, Prammatiche Napoletane, Tapia, Edizione '600, Pregevole Legatura
Campania, Giuridica, Prammatiche Napoletane, Tapia, Edizione '600, Pregevole Legatura
Campania, Giuridica, Prammatiche Napoletane, Tapia, Edizione '600, Pregevole Legatura
Campania, Giuridica, Prammatiche Napoletane, Tapia, Edizione '600, Pregevole Legatura
Campania, Giuridica, Prammatiche Napoletane, Tapia, Edizione '600, Pregevole Legatura
Campania, Giuridica, Prammatiche Napoletane, Tapia, Edizione '600, Pregevole Legatura
Campania, Giuridica, Prammatiche Napoletane, Tapia, Edizione '600, Pregevole Legatura
Campania, Giuridica, Prammatiche Napoletane, Tapia, Edizione '600, Pregevole Legatura
Campania, Giuridica, Prammatiche Napoletane, Tapia, Edizione '600, Pregevole Legatura