Di Pino, Critica Letteraria, Dante, Divina Commedia, Luce

Di Pino, Critica Letteraria, Dante, Divina Commedia, Luce

Valore stimato — €38.49

Per informazioni su questo oggetto contattami.

GUIDO DI PINO

 

 

 

 

LA FIGURAZIONE DELLA LUCE

 

NELLA

 

DIVINA COMMEDIA

 

 

 

Firenze, La Nuova Italia, 1952

 

Cm.19,5; pp.181; bross.edit.

 

 

Interessante opera di critica letteraria dantesca, che indaga l'uso fatto della luce con le sue forti valenze metaforiche nel poema divino;

l’idea di questo saggio è stata già esposta in una comunicazione al V° Congresso della “Federazione Internazionale di Lingue e Letterature Moderne” tenutosi a Firenze nel marzo del 1951;

 

l’autore dedica l’opera al suo illustre maestro Attilio Momigliano;

 

per comodità di esposizione la trattazione è divisa nei seguenti capitoli:

 

  • Premessa all’allegoria dantesca: Significato morale e rappresentazione della luce; Senso pittorico di Dante. La figurazione della luce;
  • L’Inferno: Ombra e nudo nell’Inferno; Dall’Acheronte allo Stige;  La città di Dite e il cerchio dei violenti; Le Malebolge; Il pozzo dei Giganti e il Cocito;
  • Il Purgatorio: L’Antipurgatorio; Le cornici; Il Paradiso terrestre.

Il Paradiso: Il ritmo della luce; I cieli.

 

 

 

DI INTERESSE SPECIALISTICO, LETTERARIO, BIBLIOGRAFICO

 

Buona conservazione generale, segni e difetti d'uso e d'epoca.

Di Pino, Critica Letteraria, Dante, Divina Commedia, Luce