Giuridica, Politica, Riforma Del Personale Giudiziario, Giliberti, Napoli, 1848, Rara

Giuridica, Politica, Riforma Del Personale Giudiziario, Giliberti, Napoli, 1848, Rara

Valore stimato — €178.5

Per informazioni su questo oggetto contattami.

ANGELO GILIBERTI

 

 

PROPOSIZIONI

 

DELL'AVVOCATO ANGELO GILIBERTI

 

SULLA RIFORMA DEL PERSONALE GIUDIZIARIO

 

 

 

Senza luogo di stampa (ma Napoli), tipografia G. Cannavacciuoli,  senza data (1848 ?) 

 

 

Cm.20, pp. 8, vecchia brossura muta.

 

 

 

Interessante antica e rara edizione originale e d'epoca,

 

pubblicazione a cura dell'avv. Giliberti, autore probabilmente di area napoletana o meridionale, forse pugliese (?),

che qui disserta in merito alla istituita commissione -per conto del Ministero di Grazia e Giustizia- incaricata di riesaminare tutte le parti del Codice per il Regno delle Due Sicilie, e sopratutto la parte che concerne l'Amministrazione Giudiziaria "...perchè armonizzino colle novelle istituzioni";

 

a tal fine l'autore sottolinea pure che è lodevole che il Ministero rivolga l'invito a qualsiasi cittadino a proporre idee o suggerimenti, e

 "...si continua ad udir tutto dì che l'amministrazione della giustizia cade in un languore letale; che la spedizione dei giudizi è in molti Collegi ritardata...che non vi è costanza di massime di giurisprudenza...che i sacri canoni del dritto si veggon talora violati da quelli stessi che han l'obbligo d'insegnar a rispettarli;....che tutto ciò rende precaria la libertà, l'onore, la vita de' cittadini ...";

 

la disamina prosegue segnalando le inadeguatezze dell'attuale ordinamento giudiziario, i problemi connessi all'inamovibilià dei giudici, i rapporti tra magistratura e Costituzione,...Magistrati e Pubblici Ministeri, i giudici di Circondario,...

in pratica l'autore ritiene di aver risposto all'invito del Ministero della Giustizia, contribuendo con questo scritto a segnalare le opportune modifiche o novità da apportarsi nelle nuova stesura del regolamento giudiziario, il tutto avvalendosi dell'art. 27 dello Statuto, ossia "s'invoca l'art. 27 dello Statuto - Maggio 1848" (data che potrebbe corrispondere alla redazione di questo scritto, o forse data di riferimento dello Statuto ?)

 

 

 

 

DI INTERESSE SPECIALISTICO, POLITICO, GIURIDICO, BIBLIOGRAFICO

deliziosa edizione originale, di grande attualità, molto rara, un solo esemplare noto nel sistema bibliotecario nazionale.

 

 

Buona conservazione generale, segni e difetti d'uso e d'epoca, sparse fioriture o difetti vari marginali; non presente un vero e proprio e completo frontespizio, e il nome della tipografia è impresso a fine testo scritto.

 

(l'immagine allegata raffigura un particolare della prima pagina uso frontespizio, eventuali ulteriori informazioni a richiesta)

Giuridica, Politica, Riforma Del Personale Giudiziario, Giliberti, Napoli, 1848, Rara