Climatologia, Uomo E Il Clima, Salute, Medicina, Influenze Cosmiche, Statistica, 1942

Climatologia, Uomo E Il Clima, Salute, Medicina, Influenze Cosmiche, Statistica, 1942

Estimate — €83.3

For more informations about this item contact me.

ANDRE’ MISSENARD



 

 

L’UOMO E IL CLIMA

 



Milano, Bompiani, 1942.

 

Cm.20,3, pp.254, bross.edit.


 

Interessante edizione d'epoca,

libro utile alla comprensione (per profani ed igienisti, viaggiatori, medici, ingegneri) dell’estensione e l’importanza dei fattori del clima naturale ed artificiale sul benessere, l’attività, il rendimento e la salute degli uomini;

 

 “Merito dell’autore è di aver posto le varie questioni su di un piano concreto di ricerche e di deduzioni logiche” (Avvenire Sanitario);


...l’uomo ignora ancora quasi completamente l’influenza del mondo fisico sulla propria attività. Eppure egli ha modificato profondamente l’AMBIENTE in cui si trova per renderlo adatto alle proprie tendenze, ai propri gusti, ai propri comodi. Ha sempre fatto bene? Non si può affermarlo: allontanandosi dalla NATURA, spesso egli ha contribuito più alla propria debolezza che alla propria forza. Ormai ogni tentativo sulla via del benessere individuale dovrà essere subordinato alle indicazioni precise della scienza;


 


con trattazione articolata in: 

 

I. TEMPO E SALUTE: I. Civiltà e facoltà d’adattamento; II. Influenza del freddo e del caldo; III. Influenza dell’umidità atmosferica; IV. Azione dell’irradiazione solare e terrestre; V. Influenza del campo elettrico terrestre e della ionizzazione delll’aria; VI. Influenza del vento; VII. Variazioni stagionali delle malattie;


II. ARIA E SALUTE: I. Influenza della purità fisica e biologica dell’aria;


III.CLIMA E INDIVIDUALITA’: I. Generalità sull’influenza morfologica del clima; II.Generale influenza del mezzo sul sistema nervoso e sul psichismo; III. La questione delle influenze cosmiche;

IV. CLIMA E ATTIVITA’: I. Influenza generale del clima sull’attività umana; II. Influenza del clima sull’attività sessuale e sulla riproduzione;


V. CLIMA ARTIFICIALE: I. Studio delle diverse esperienze collettive umane e animali- La scienza del clima artificiale;


con in appendice quattro tabelle:

 tabella 1: sull’importanza media dei parti delle femmine di topi bianchi mantenute in ambienti a temperature diverse (Lavoro del professore Mills); 
 tabella 2: sulla variazione della fecondità delle donne maritate nel Norway (S.U.A.); 
 tabella 3: riguarda invece la fecondità dell’intera Francia, la fecondità delle donne maritate a secondo dell’età, il numero annuale medio di nascite legittime per 1000 donne maritate di ogni gruppo di età;
tabella 4: sulla nuzialità (informazioni di Moine), e sul numero annuale medio di nuovi sposi su 10.000 soggetti maritabili, dal 1856, per età e sesso separato.



DI INTERESSE SPECIALISTICO, SCIENTIFICO, METEREOLOGICO, MEDICO, BIBLIOGRAFICO


Buona conservazione generale, segni e difetti d'uso e d'epoca, sparse fioriture e difetti vari marginali.




Climatologia, Uomo E Il Clima, Salute, Medicina, Influenze Cosmiche, Statistica, 1942