Landolfi, Massime Morali, Classici, Profeti, Interessante Antica Edizione, 800

Valore stimato —139.3

Per informazioni su questo oggetto contattami.

LUIGI LANDOLFI

 

 

 

 

IL TACCUINO PER MIA FIGLIA MARIA

 

 

 

Napoli, Giannini, 1887.

 

Cm.15, pp.133, bross. edit.

 

 

 

Interessante edizione antica e d'epoca,

bel volumetto con ampia raccolta di massime, di carattere affettuoso e confidenziale, che l’autore scrisse con l’intenzione di dedicarle alla figlia;

vi troviamo diversi precetti, ispirati ad un ideale di vita retta;

l’autore esorta la figliuola a seguire i buoni costumi, e a perseverare nei suoi compiti, improntando la sua vita ad un forte senso del dovere;

 con ammonizione ad allontanarsi dall’invidia per la gioia altrui, e a trovare godimento nella lettura di buoni libri;

 

nell’opera si toccano numerosi altri argomenti,

come la morte, Cristo, le virtù e i vizi;

molto del pensiero dello scrittore appare influenzato dalla morale stoica e cristiana, e in effetti i suoi consigli dimostrano l’influsso di autori antichi;

 oltre ai grandi della letteratura classica, come ad esempio VALERIO MASSIMO, OVIDIO, AGOSTINO, CICERONE, TACITO, appaiono chiare reminiscenze degli insegnamenti di figure religiose di profeti, come GIOBBE ed ISAIA.

 

 

DI INTERESSE CULTURALE, LETTERARIO, TEOLOGICO, MORALE, BIBLIOGRAFICO

rara edizione, un solo esemplare noto nel sistema bibliotecario nazionale italiano

 

 

Buona conservazione generale, segni e difetti d'uso e d'epoca, difetti vari marginali, ma volume ancora parzialmente a fogli chiusi.

 
 
Sono vietate riproduzioni non autorizzate.