Magia, Apuleio Di Madaura, Grecia, Taranto, Sorrento, Denti

Valore stimato —62.99

Per informazioni su questo oggetto contattami.

 APULEIO DI MADAURA

 

DELLA MAGIA

 

 

Bologna, Zanichelli, 1965

Cm. 19, pp.226, telato edit.

 

Interessante edizione della nota opera di Apuleio di Madaura,

a cura di Concetto Marchesi che ne curò la traduzione dal testo latino e le note, con il testo latino a fronte,

con nell'introduzione la notizia del processo per magia,svoltosi a Sabrata (presso Tripoli) a cui fu sottoposto come imputato l'Apuleio, all'epoca brillante oratore oltre che letterato e filosofo,

impossibile ovviamente poter dare una sintesi della colta trattazione, in cui troviamo citati oggetti vari che furono sospettati di essere messaggeri di sortilegi, ma anche Apuleio era accusato di essersi clandestinamente procurato uno scheletrp che adoperava per i suoi magici malefizi,...e ancora la seduzione di Pudentilla, S. Agostino e i demoni maligni, Apollonio Tianeo, Zoroastro, Platone, Grecia, Plotino, Calpurniano, la pulizia dei denti e il dentifricio, lo specchio, vino di Tasos, i pesci magici, Taranto, Brindisi, Sorrento, Cuma, Corcira, Mitilene, Clipea, il servo Tallo, la donna epilettica, il fazzoletto magico, il matrimonio di Apuleio, l'incanto amatorio di Pudentilla,...

 

OPERA DI INTERESSE CULTURALE STORICO-LOCALE BIBLIOGRAFICO

 

Buona conservazione generale, usuali segni e difetti d'uso e d'epoca, sparse fioriture, lievi difetti alla legatura.

Sono vietate riproduzioni non autorizzate.