Marche, Sanseverino, Ospedale, Lavini, Crivelli, Tinti, Massoli, Olivieri, Aleandri, 1842

Valore stimato —209.3

Per informazioni su questo oggetto contattami.

RAFFAELLO SERVANZJ



MEMORIE SU LO SPEDALE 

DELLA CITTA' DI SANSEVERINO

 COMPILATE DAL CONTE

 ...

E LEGGI PER LO STESSO PIO STABILIMENTO EMANATE DA MONSIGNORE  GIANFRANCESCO ARIGONI 

GOVERNATORE GENERALE DELLA MARCA E VISITATORE APOSTOLICO


 Sanseverino, Ercolani, 1842

 Cm.23; pp. 46; bross. edit. xilografata (sciupata)

 

Interessante edizione antica e d'epoca,

 dissertazione sulla fondazione dell'ospedale della cittadina marchigiana, con riferimenti al San Severino, Vescovo di Settempeda,  "che al dire del Cancellotti, ....non appena venne innalzato all'Episcopato fondò uno Spedale in Settempeda per sollievo dei pellegrini, e cura degli infermi,....poscia distrutto dai Longobardi in uno con la intera città. Risorta ...dalle sue ceneri.....";

 pubblicazione di ardua sintesi per le numerose citazioni inerenti eventi o luoghi o personaggi locali, 

con anche riferimenti alle confraternite che si adoperarono per la ricostruzione e la gestione,...con i nomi degli allora componenti della Congregazione della struttura nosocomiale;

segue una seconda parte con le Iscrizioni che vennero inserite nell'Ospedale, dedicate ai protagonisti della fondazione e gestione, prelati, nobili, medici,...tra cui Aleandri, Caccialupi Olivieri, Crivelli, Gentili, Lavini, Luzi, Marinelli, Massoli, Matteucci, Natalini, Parteguelfa, Servanzi Collio, Tinti, Valentini,...;

infine è presenta la dettagliata legislazione statutaria dell'istituzione benefica ospedaliera;

copertine impreziosite da fregi xilografici impressi a mò di cornice, con al centro una piccola vignetta raffigurante un Angelo con una lunga tromba (sulla copertina posteriore è invece un Angelo con un libro aperto); e piccola vignetta xilografica è anche impressa al frontespizio.


DI INTERESSE STORICO-LOCALE, MEDICO, GIURIDICO, ARTISTICO, COLLEZIONISTICO, BIBLIOGRAFICO 

rara edizione, attualmente solo pochissimi esemplari noti (sette) nel sistema bibliotecario nazionale

 

 

Modesta conservazione generale, segni e difetti d'uso e d'epoca, sparse fioriture e difetti vari marginali o così come visibili nelle immagini allegate; segni di vecchio umido che ha interessato la copertina anteriore e le prime due carte seguenti (ossia anche il frontespizio), a parte questo difetto interno molto ben conservato e carta ancora bianca e a larghi margini, e volume ancora parzialmente a fogli chiusi; difetti alla legatura, dorso rotto e parzialmente sciolto, diffusa muffa o segni di umido alla copertina anteriore, volume meritevole di rilegatura.


 

(le immagini allegate raffigurano alcuni particolari dell'intero volume, eventuali ulteriori informazioni a richiesta)

Sono vietate riproduzioni non autorizzate.