Puglia, Bari, Foggia, Giuridica, Medicina Legale, Sordomutismo E Violenza Carnale, 34

Valore stimato —178.5

Per informazioni su questo oggetto contattami.

CARLO COLORNI

 

 

VIOLENZA CARNALE E SORDOMUTISMO

IN RAPPORTO AL NUOVO CODICE PENALE

 

 

Foggia, Studio Editoriale Dauno, 1934

Cm.24, pp. 20, bross. edit. (difetti)

 

Interessante edizione d'epoca,

pubblicazione a cura del medico foggiano Colorni, con trattazione relativa ad un caso di violenza carnale che avvenne all'epoca, a danno di una sordomuta di 51 anni, sordomuta dalla nascita,

all'epoca dei fatti dipendente lavoratrice di un proprietario locale sessantenne, che approfittò della donna durante alcuni lavori nei campi (nel corso della solforazione di un vigneto), uomo probabilmente occasionalmente "preso da insana voglia" nonostante la donna fosse alle sue dipendenze da circa un trentennio;

testimone non diretta del misfatto fu un'altra dipendente, che venne poi indotta a testimoniare nel processo;

dopo una breve fase descrittiva iniziale dell'episodio giudiziario, l'autore prosegue con la dissertazione sugli eventi di propria pertinenza ossia sulle indagini medico-cliniche o medico-legale per appurare la qualità e la quantità dei danni fisici e psicologici derivanti dall'atto di violenza carnale,

per cui viene dettagliato l'esame ginecologico ed altri accertamenti psico-fisici in contraddittorio con la perizia d'ufficio;

e vengono indagate le possibili correlazioni tra medicina legale e giurisprudenza penale, oltre alle eventuali correlazioni con lo stato mentale della donna e col suo essere sordomuta, ipotizzata come "...una forma di incompletezza psichica, tale da renderla incapace di apprezzare l'atto dell'amplesso carnale e di consentirlo";

in pratica, la presente relazione deve intendersi quale controperizia, in difesa dell'accusato violentatore, per il quale l'autore conclude la propria disamina chiedendo l'assoluzione per insufficienza di prove, non potendosi dimostrare che la donna sordomuta "abbia subito la copula con capacità o meno di consentire";

pubblicazione apparsa nella collana dei "Quaderni de La Corte d'Assise",, nota rivista di giurisprudenza pubblicata a Foggia.

 

DI INTERESSE GIURIDICO, MEDICO-LEGALE, GINECOLOGICO, PSICOLOGICO, STORICO-LOCALE, BIBLIOGRAFICO

rara edizione, attualmente solo due esemplari noti nel sistema bibliotecario nazionale italiano.

Buona conservazione generale, segni e difetti d'uso e d'epoca, sparse fioriture e sgualciture e annotazioni e difetti vari marginali, difetti vari e sgualciture e macchie e annotazioni alle copertine, dedica manoscr. quale omaggio dell'a.

(l' immagine allegata raffigura un particolare dell'intera copertina anteriore, eventuali ulteriori informazioni a richiesta)

Sono vietate riproduzioni non autorizzate.