Puglia, Salento, Beniamino Rossi, Uberto Da Crema, Brindisi, Lecce, Teatro, Tragedia

Valore stimato —209.3

Per informazioni su questo oggetto contattami.

 

BENIAMINO ROSSI

 



UBERTO DA CREMA

TRAGEDIA

 

 

 

Lecce, Tip. Ospizio Garibaldi, 1865

Cm.19, pp. 48, vecchio cartonato (difetti).


 

 


 

Interessante edizione antica e d'epoca,

pubblicazione con all'interno una composizione che l'autore stesso definisce essere

“...più che un lavoro drammatico, ....un dramma popolare in versi” , anzi una   “protesta...protesta viva ...fatale per ogni italiano....sino a che lo straniero rimanga ancora padrone di una spanna di terra italiana”;

 

opera che venne "scritta sul FORTE A MARE di Brindisi (carcere politico) in Dicembre 1848. Distrutta dalle fiamme, per effetti di una visita domiciliare, il Febbraio 1860. Rifatta nel carcere politico in Maggio 1860";

 

la scena del dramma è ambientata nella città di Crema, durante la Lega Lombarda,

 

 molti gli attori oltre ai soldati cremaschi e svevi, e cittadini donne e popolo “che non parlano”.

 

 

 

 

 

DI INTERESSE STORICO, TEATRALE, STORICO-LOCALE, BIBLIOGRAFICO

 

rara edizione, attualmente solo cinque esemplari noti nel sistema bibliotecario nazionale.


Discreta conservazione generale, segni e difetti d'uso e d'epoca, sparse fioriture e gore e difetti vari marginali, piegature e sgualciture, timbro ex libris di antico studioso collezionista salentino, legatura allentata, da risistemare o da rilegare meglio.

 

(l'immagine allegata raffigura un particolare del frontespizio, eventuali ulteriori informazioni a richiesta)

 

 

Sono vietate riproduzioni non autorizzate.