Teatro, Musica, Musicisti, Nicola De Giosa, Darienzo, Carnevale, Napoli, Puglia, 800

Valore stimato —209.3

Per informazioni su questo oggetto contattami.

NICCOLA DE GIOSA

 

 

NAPOLI DI CARNOVALE

 

OPERA GIOCOSA IN TRE ATTI

 

POESIA DI MARCO D'ARIENZO

 

MUSICA DEL MAESTRO N. DE-GIOSA

 

 

 

 Milano, Lucca, s.d. (1881 ?)

Cm.18, pp. 58, bross. edit. (difetti)

 

 

 

 

 

Interessante edizione antica e d'epoca,

libretto dell'opera composta dal D'Arienzo e musicata dal musicista pugliese De Giosa,

con azione ambientata in Napoli nel 1820,

 e tra gli interpreti Gasperone dei Lumaconi, Temistocle, Senofonte, Febino (garzone di caffè), Trebellio (usciere), Ippolita (calzolaia), Candida, Rosalba; e coro, maschere, calzolai, orlatrici, calderari, popolo e comparse.

 

 

 

DI INTERESSE TEATRALE, MUSICALE, STORICO-LOCALE, BIBLIOGRAFICO

 

 

Buona conservazione generale, segni e difetti d'uso e d'epoca, sparse fioriture, diffusa brunitura della carta, difetti e sgualciture marginali, timbri di antico rivenditore-libraio di pubblicazioni teatrali, sgualciture sottolineatura e strappetto alla cop. ant. , complessivamente opera molto ben conservata e di gustosa lettura; il libretto -come usuale- non contiene musica stampata.

 

(l'immagine allegata raffigura un particolare dell'intero frontespizio, eventuali ulteriori informazioni a richiesta)

 

 

#####

 

 

Nicola De Giosa (Bari, 1820Bari, 1885) è stato un compositore italiano.

Nicola De Giosa studiò musica al Conservatorio di Napoli, sotto gli insegnamenti di Ruggi e Zingarelli approfondì le sue conoscenze di contrappunto; e conituò gli studi con Donizetti.

Per un contrasto sorto con il direttore della scuola, Mercadante, non riuscì a concludere i corsi di studio.

La sua prima opera fu La casa degli spiriti (1842), che riscosse un buon successo, alla quale seguirono varie opere, tra le quali Don Checco (1850), Napoli di Carnevale (1876).

Scrisse anche musica da camera e musica religiosa.

Morì a Bari nel 1885 all'età di 65 anni e il Comune volle intitolargli una strada della città.(dal web)

 

Sono vietate riproduzioni non autorizzate.