Torino, Ferraguti, Banca Fondiaria Italiana, Storia, Rarita

Valore stimato —209.3

Per informazioni su questo oggetto contattami.

LA BANCA FONDIARIA ITALIANA

PROPOSTA E PROGETTATA

DA

CARLO FERRAGUTI

 

TORINO, SETTEMBRE 1864

 

 

Torino, Vercellini, 1864

 

Cm. 21, pp.78, bross. edit. (difetti)

 

 

Interessante antica e rara edizione originale e d'epoca,

relativa alla storia della nascita della banca torinese ideata dal Ferraguti,

banca i cui interessi sono anche sintetizzati nel timbro pubblicitario e di garanzia impresso al front. dove è scritto "MUTUAZIONE DI CREDITO TRA PROPRIETARI E INDUSTRIALI AGRICOLI".

Ad una premessa introduttiva sulla situazione dell'economia e del credito, segue il programma della Banca Fondiaria "...che farà prestiti di somme alle Provincie, ai Comuni, ai Consorzi...";

seguono i diritti dei futuri azionisti (per diventare azionista era sufficiente versare 25 lire al mese per dieci mesi),...

 

Infine è presente lo Statuto, che nei suoi 107 articoli, determina il funzionamento della banca e le norme ad essa correlate.

 

 

 

EDIZIONE DI INTERESSE SPECIALISTICO, STORICO-LOCALE PIEMONTESE, STORICO-ECONOMICO, BIBLIOGRAFICO

rarissima edizione originale, solo quattro esemplari noti nel sistema bibliotecario nazionale.

 

Modesta conservazione generale, segni e difetti d’uso e d’epoca, piegature sgualciture macchie o gore ad alcune carte,  esemplare eventualmente meritevole di rilegatura.

 

(l'immagine allegata raffigura un particolare della copertina anteriore)

Sono vietate riproduzioni non autorizzate.